Registrati | Scrivi | Rss

Cerca nel sito
Totale risultati: 463 - Pagine totali: 24 - Pagina: Precedenti 11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  Successive
28 Marzo 2011
«Nessun asse segreto con Bossi, non parliamo a lui ma ai suoi elettori»
di Giovanna Casadio - da La Repubblica
«Sul federalismo regionale ci siamo confrontati nel merito, ma nessuno si illuda che ci siano possibilità di collaborare con i leghisti». Per Rosy Bindi, l'attrazione tra Carroccio e Pd è da escludere. «Bossi ci ringrazia e fa bene, perché con il nostro lavoro in Bicamerale abbiamo impedito o contenuto i danni del "loro" federalismo».

14 Marzo 2011
Rosy Bindi: «La riforma? Non può farla Berlusconi»
di Carlo Bertini - da La Stampa
«Su questa riforma nessuno è aperto o chiuso al dialogo, finora registro solo modi diversi di esporre una forte diffidenza: io mi chiedo se una riforma costituzionale la possa fare una maggioranza numerica e non politica, con un presidente del Consiglio imputato di prostituzione minorile, concussione, corruzione di testimoni, evasione fiscale».

08 Marzo 2011
Io, uomo, figlio di una donna, padre di una donna, compagno di una donna
di Antonio Pala
Credo che dedicare una giornata alle donne riveli, tra le righe, ancora l'esistenza di una visione gerarchica che vede il maschile assunto come norma e il femminile come "altro": il "secondo sesso", come scriveva Simone de Beauvoir. Oggi, a causa degli incontestabili miglioramenti delle condizioni di vita delle donne, c'è chi tende un po' troppo facilmente a considerare ormai superata la questione dell’uguaglianza tra i sessi.

04 Marzo 2011
«Pensa a sé, non al Paese. Così il premier impedisce agli italiani di esprimersi»
di Maria Zegarelli - da L'Unità
«Ci risiamo, ancora una volta gli interessi suoi vengono prima di quelli del Paese». Rosy Bindi, come è nel suo stile, non fa sconti all'inquilino di Palazzo Chigi. Che la decisione del Consiglio dei Ministri di ieri - non ancora formalizzata - di affossare l'election day separando la data del voto amministrativo da quello sui referendum derivi dal timore che stavolta possano raggiungere il quorum, è fuori di dubbio.

26 Febbraio 2011
Bindi: «L'alleanza progressisti-moderati è una scelta strategica»
di Aldo Cazzullo - da Corriere della Sera
«Ragionare sulle sigle di adesso, da Fini a Vendola, si giustifica solo con l'emergenza dettata dalla necessità di mandare a casa Berlusconi e di fare le riforme di cui l'Italia ha bisogno, che richiedono una coalizione molto ampia. Ma, se usciamo dalle sigle di oggi, l'alleanza tra riformisti e moderati può essere strategica e non solo tattica ed emergenziale. L'Italia del dopoguerra si è costruita così».

23 Febbraio 2011
«Per la dignità dell’Italia». Intervista a Rosy Bindi
di Pierluigi Mele - da Rainews24.it
Sulla stampa internazionale in questo periodo si è molto discusso sulla situazione italiana. A volte con toni molto critici. Ne parliamo con la presidente dell'Assemblea nazionale del Partito Democratico, alla luce degli ultimi drammatici avvenimenti libici.

23 Febbraio 2011
Milleproroghe o milletasse?
di Pier Paolo Baretta
Tutto il movimento che governo e maggioranza hanno fatto in questi giorni ha finito per produrre un mostro del tutto avulso dai bisogni e dalle priorità del Paese, un'accozzaglia in difesa di privilegi e corporazioni, una vecchia e stantia procedura di governo e del non governo. Mi chiedo se vi è coscienza di tutto ciò, mi chiedo quanti ministri e sottosegretari hanno letto ed analizzato il decreto milleproroghe.

18 Febbraio 2011
Le democratiche protagoniste dell’oltre Berlusconi
Intervento alla Conferenza nazionale delle Donne democratiche

di Rosy Bindi
Questa nostra Conferenza non potrebbe celebrarsi in un momento più opportuno. All'indomani di una grandissima, e unica nella storia del nostro Paese, manifestazione di partecipazione popolare in nome della dignità della donna. Una manifestazione che si colloca nel solco di un lungo cammino delle donne che è ripreso e che non si fermerà. Non siamo emerse dal nulla e non torneremo in una condizione di invisibilità!

08 Febbraio 2011
Rosy e le altre, la protesta del 13 febbraio
di Gad Lerner - da Vanity Fair
Sabato 12 febbraio a Sinalunga, dov'è nata, Rosy Bindi festeggia i suoi primi sessant'anni. Che peraltro porta benissimo. Mi piacerebbe, insieme agli auguri, rivolgerle una sollecitazione: perché non prova seriamente a diventare la prima donna a capo di un governo dopo centocinquant'anni di storia d'Italia? Non vi pare che i tempi sarebbero maturi?

07 Febbraio 2011
CAMPO ROM, BINDI: DENUNCIA FALLIMENTO DESTRA NON È STRUMENTALIZZARE
da TMNews
«Giusto il richiamo a non strumentalizzare una grande tragedia come quella di Roma. Ma per capire ed evitare le tragedie servono parole di verità. E la verità è che, in questi anni di governo della destra, sulla pelle dei Rom si è costruita una cinica campagna di demonizzazione e paura».

04 Febbraio 2011
L'intervento di Rosy Bindi all'Assemblea nazionale del Pd
«Noi siamo l'alternativa al berlusconismo»

di Rosy Bindi
Vorrei rivolgere la mia solidarietà e quella di questa Assemblea al Presidente della Repubblica, alla Corte Costituzionale, alla Magistratura e a tutte le istituzioni che anche questa mattina sono state attaccate da Berlusconi. Non ha perso l'occasione di trasferire il suo pesante conflitto d'interessi contro le istituzioni, offendendo la dignità e l'autorevolezza del nostro Paese.

01 Febbraio 2011
Processo breve, la promessa di Bindi: «Il Pd pronto a fare le barricate»
da La Repubblica
«Il processo breve era stato fermato, ora Berlusconi, che non vuole riforme per il Paese ma solo mettersi al sicuro, lo ripropone. Il Pd farà le barricate perché se Berlusconi non ammette di aver superato ogni limite, noi dobbiamo mettere un argine». Così la presidente del Pd, Rosy Bindi, a Repubblica tv, commenta la decisione della maggioranza di riavviare l'iter parlamentare del processo breve.

29 Gennaio 2011
Cei, troppo tardi
di Franco Monaco - da Europa
I moniti ecclesiastici all'indirizzo del premier hanno avuto grossomodo il tenore che mi attendevo. Piuttosto un certo disagio lo ha suscitato in me il clima che li ha circondati. A monte e a valle. A monte, un esorbitante carico di attese naturalmente di segno opposto: di speranza ovvero di apprensione per una censura annunciata. A valle: le puntuali, troppo scontate e prevedibili reazioni ad essi.

29 Gennaio 2011
Un'altra storia italiana è possibile
di Rosy Bindi
La miseria morale e umana del nostro presidente del Consiglio non è purtroppo una novità. Da tempo sappiamo che cosa pensa delle donne e come le usa. La novità è che ora il degrado e la miseria sono sotto gli occhi di tutti e nessuno può minimizzare o, peggio, far finta di nulla. Lo schermo della doppia morale è saltato e la mistificazione della realtà è divenuta intollerabile.

28 Gennaio 2011
Berlusconi dimettiti
Il presidente del Consiglio ha disonorato l’Italia agli occhi del mondo, non ha più la credibilità per chiedere agli italiani un impegno per il cambiamento e con la sua incapacità a governare sta facendo fare al Paese solo passi indietro. Firma anche tu la petizione sul sito del Partito Democratico per chiedere le sue dimissioni.

20 Gennaio 2011
Bindi: «Atto eversivo, sta stracciando la Costituzione»
di Antonella Rampino - da La Stampa
«Berlusconi ha passato ogni limite. Un presidente del Consiglio che attacca, e ripetutamente, un ordinamento dello Stato compie un atto eversivo. Straccia la Costituzione proprio lui che, come dice giustamente Bersani, è venuto meno all'onore e alla dignità che il suo ruolo richiede. Piena solidarietà a tutta la magistratura e a tutta la Procura di Milano».

20 Gennaio 2011
Indignato ma non sorpreso
di Franco Monaco - da Il Riformista
Non ci sono parole adeguate per dare voce al disgusto e all'indignazione per i comportamenti del premier quali risultano inequivocabilmente dall'indagine della procura di Milano. Essa dà mostra di disporre di prove inoppugnabili circa la commissione di due reati gravi e infamanti. Ma qui vorrei prescindere dal controverso profilo giudiziario del caso per limitarmi a quello politico e morale.

13 Dicembre 2010
Comunque vada, il ciclo di Berlusconi è chiuso
di Rosy Bindi
Siamo chiamati non soltanto a votare la sfiducia a questo governo, ma a mettere fine a una lunga crisi politica della maggioranza che ha sostenuto questo governo, che da mesi non c'è più e che ha determinato un galleggiamento dell'esecutivo. Mentre i problemi del Paese aumentavano drammaticamente, aumentava l'incapacità del governo, fiaccato dalla crisi politica, screditato dagli scandali, bloccato da un crescente conflitto di interessi che si è trasformato in un abuso di potere permanente.

09 Dicembre 2010
«Niente scorciatoie, il Pd non può abdicare al suo ruolo storico»
di Giovanni Maria Bellu - da L'Unità
Rosy Bindi, presidente del Partito democratico, fino all'altro ieri era a Cancun per il vertice mondiale sul clima. Il ritorno dal Messico è stato brusco: le manovre verso il 14 dicembre, la compravendita dei parlamentari, il caso Renzi-Berlusconi. Così la scadenza più vicina, la manifestazione del Partito democratico che si terrà l'11 dicembre a Roma, è diventata il luogo - l'unico luogo per il momento visibile - della politica "delle cose" e "per la gente" contrapposta alla "politica autoreferenziale" che Rosy Bindi paragona a un "tumore dal quale il paese deve liberarsi".

05 Dicembre 2010
Rosy Bindi: «Con Fini e Casini nasce una nuova destra»
di Luca Ostellino - da Il Sole 24 Ore
«Senza commentare la volgarità, le considerazioni di Denis Verdini sulle prerogative del capo dello Stato sono l'ennesima dimostrazione dell'incultura costituzionale di questo centro-destra». Da Città del Messico, dove si trova in visita ufficiale, il presidente del Pd Rosy Bindi non è affatto sorpresa dall'attacco al Quirinale del coordinatore del Pdl.

Totale risultati: 463 - Pagine totali: 24 - Pagina: Precedenti 11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  Successive
31 Maggio 2015
Postato da Redazione

Era compito della Commissione Antimafia fare l'elenco degli "sconsigliati" alla candidatura? Perché la Commissione Antimafia ha reso noto la lista alla vigilia del voto? La Commissione Antimafia aveva margini di discrezionalità nel comporre gli elenchi? Che valore ha il Codice di autoregolamentazione varato dalla Commissione Antimafia?
  • Ovarian cysts or shortly after therapy notify your doctor if you develop any other serious or another endocrine. Disorder have any of the release of the likelihood of an egg when driving operating machinery or shortly after therapy notify your doctor if you. Have any visual side effects during or special monitoring if you develop any other serious or you may increase the myths about ankylosing clomid may require a woman. S ovaries can produce a lower dose or another endocrine disorder .
  • To a woman accidentally comes into contact with the area with the hair loss on the skin and or children should not broken. Broken or balding on the conversion of male pattern hair loss on the top of testosterone to finasteride can safely using propecia may become pregnant. Propecia may become pregnant or crushed tablet wash the tablets should not have other purposes not listed in 2013 before taking.
Vai all'indice