Registrati | Scrivi | Rss

Cerca nel sito
Totale risultati: 128 - Pagine totali: 7 - Pagina: 1  2  3  4  5  6  7 
02 Agosto 2010
Il compito del Pd è affrettare la caduta del governo
di Rosy Bindi
Ancora non è chiaro quando la fine del Pdl e la nuova geografia di questa maggioranza provocheranno una vera e propria crisi di governo. È evidente però che la profonda lacerazione tra Berlusconi e Fini rende ancor più difficile la navigazione a vista, tanto arrogante quanto inconcludente, di questo Berlusconi ter.
21 Giugno 2010
Quando i giovani non hanno il coraggio dell’età
di Rosy Bindi
Vorrei chiedere scusa a Fabrizio Gifuni, preso di mira da alcuni giovani e meno giovani del Pd. Mi dispiace per il grottesco tiro al bersaglio di cui è stato oggetto. Mi pare triste che si sia cercata visibilità sui giornali (non nel partito e tra i nostri iscritti) polemizzando sul suo saluto alla nostra manifestazione di Roma contro la manovra.
15 Giugno 2010
Pomigliano: un supplemento di responsabilità da tutti
di Rosy Bindi
Sulla vicenda dello stabilimento Fiat di Pomigliano si sta consumando uno dei passaggi più difficili della nostra democrazia economica. La Fiat con Marchionne ha mandato ai sindacati e ai lavoratori un messaggio esplicito e brutale: «Se volete salvare lo stabilimento bisogna derogare ad alcuni diritti».
03 Giugno 2010
Le priorità delle donne
di Rosy Bindi
Ci auguriamo che sulla questione dell’età pensionabile delle donne il ministro Sacconi si presenti al Commissario Ue con misure all'altezza degli standard di parità e di welfare degli altri paesi europei. L'Italia è il paese con un tasso di occupazione femminile tra i più bassi dell'Unione europea e in cui le donne si sobbarcano i costi e le fatiche che nei grandi paesi europei sono a carico di tutta la comunità.
28 Maggio 2010
Il tornante della Lega
di Rosy Bindi
Cosa dice la Lega dei tagli insostenibili imposti alle Regioni e agli Enti locali da questa manovra? Per ora sta al gioco anche se la manovra è iniqua e perciò, alla lunga, inefficace. Così come sa che il federalismo fiscale sarà congelato fino alla fine della legislatura, quando verrà tirato fuori per la nuova campagna elettorale.
24 Maggio 2010
Sulla Gelmini giudizio politico, non maschilista
di Rosy Bindi
Dire che un ministro con la sua attività di ministro «rompe i c…» è cosa elegante? No. Fa differenze se il ministro è donna? E’ difficile affermarlo. A meno che qualcuno riesca a dimostrare che l’espressione inelegante sia stata volutamente usata perché il ministro è donna! Sembra un’impresa impossibile o comunque assai complicata.
22 Maggio 2010
Il passo avanti del Pd
di Rosy Bindi
Siamo pronti all’alternativa e questa assemblea ha iniziato a costruire il profilo programmatico del partito. Qui, come ha detto Bersani, c’è un gruppo dirigente plurale pronto a confrontarsi sui problemi reali dei paese e capace di proposte forti per rispondere alla crisi con giorni migliori per l’Italia.
24 Aprile 2010
La lezione di Napolitano per il 25 aprile
di Rosy Bindi
Alla Scala di Milano abbiamo vissuto un momento fondativo della nostra democrazia. Merito del Capo dello Stato, che con il suo discorso ha dato nuova linfa alla memoria della Liberazione. Il presidente della Repubblica ha giustamente collocato questa celebrazione nella cornice del prossimo anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
26 Marzo 2010
C'è bisogno di cambiare
di Rosy Bindi
Domenica e lunedì si voterà per le elezioni regionali. Sono sicura che gli italiani sceglieranno pensando al futuro, a come bisogna affrontare e risolvere i problemi del lavoro, della scuola, dell’ambiente. Cambiare le carte in tavola, come fa la destra, non serve. I candidati del nostro Partito sanno bene che il Paese sta male e le famiglie non vedono risposte alle difficoltà quotidiane.
14 Marzo 2010
Lo sconcerto della destra
di Rosy Bindi
Più dichiarano e più a destra sono evidenti l'imbarazzo e il timore di perdere le elezioni regionali e la credibilità politica. Sanno solo insultare centinaia di migliaia di cittadini che con grande serenità e determinazione sono scesi in piazza a Roma, Milano, Mestre e in tante altre città per esprimere la voglia di legalità e trasparenza, l'impegno in difesa della Costituzione e dei diritti di cittadinanza.
08 Marzo 2010
Cento anni e non bastano
di Rosy Bindi
L'8 marzo festeggia cento anni ma questo anniversario è tutt'altro che datato. È una giornata ancora molto speciale. Insieme al ricordo delle operaie di New York che morirono bruciate nella fabbrica in cui protestavano contro le inumane condizioni di lavoro c'è la consapevolezza dei diritti e del ruolo che abbiamo conquistato e della strada da fare per affermare una effettiva parità con gli uomini.
14 Febbraio 2010
Basta con il veleno della paura
di Rosy Bindi
Basta con le bugie, gli slogan e il veleno della paura. I drammatici scontri di Milano tra gruppi di immigrati certificano i disastri provocati dalla legge Bossi-Fini che negli ultimi anni ha alimentato l'illegalità. Bisogna subito voltare pagina e avviare una nuova politica sull'immigrazione che abbia come stella polare l'integrazione tra italiani e stranieri e tra i diversi gruppi di immigrati.
09 Febbraio 2010
Rispetto per Eluana
di Rosy Bindi
È davvero triste, ad un anno di distanza, assistere ad una nuova prova di strumentalizzazione politica della morte di Eluana Englaro. Non c’è nulla di laico e tanto meno amorevole nel modo in cui si è comportato il governo. Allora, un atteggiamento rispettoso e laico avrebbe consigliato di non aprire conflitti istituzionali con la magistratura e il presidente della Repubblica, e di non demonizzare fino alla denigrazione la scelta della famiglia di Eluana.
02 Febbraio 2010
Il legittimo impedimento e la serenità dei cittadini
di Rosy Bindi
La proposta di legge sul legittimo impedimento vorrebbe assicurare, secondo le intenzioni della maggioranza, "il sereno svolgimento delle funzioni attribuite" al presidente del Consiglio e ai membri del Governo. Alla Camera ho illustrato un subemendamento con il quale il Pd ha chiesto di sopprimere la parola "sereno" dal testo del provvedimento.
10 Gennaio 2010
A Rosarno è svanito il partito dell'Amore
di Rosy Bindi
La vergogna di Rosarno dovrebbe consigliare una riflessione seria sul fallimento della Bossi-Fini. Continua invece da parte del governo un penoso scaricabarile. Gelmini e Maroni non possono cambiare le carte in tavola attribuendo a tutti - dai magistrati agli enti locali alla sinistra - tranne che a se stessi la responsabilità di una tragedia che nasce dalla negazione dei diritti elementari di chi viene a lavorare in Italia.
25 Novembre 2009
La violenza sulle donne vergogna del nostro tempo
di Rosy Bindi
La violenza contro le donne resta uno dei tratti più vergognosi del nostro tempo. Basta guardare i dati – nel mondo un terzo della popolazione femminile è vittima di aggressioni anche mortali, stupri, maltrattamenti fisici e psicologici, mutilazioni e angherie - per capire che si tratta di fenomeno profondo e inquietante.
13 Novembre 2009
Chi lascia il Pd non pensi di tornare a dettare condizioni da alleato
di Rosy Bindi
In un partito plurale non bisogna mai essere preoccupati per quelli che entrano, anche quando vengono da sinistra. Abbiamo sempre detto che nel Pd c'è spazio per tutti. Su quelli che se ne vanno è necessario riflettere, ma non per enfatizzare oltremodo alcune scelte personali semmai per chiarire meglio i nostri compiti e la nostra strategia.
23 Ottobre 2009
Condividiamo la nostra forza per cambiare il Paese
di Rosy Bindi
Ringrazio Michela Marzano, Barbara Spinelli e Nadia Urbinati per l’appello che ha permesso a migliaia di donne di esprimere sentimenti presenti da tempo e che aspettavano l'occasione per uscire allo scoperto. Si è messa in moto un'indignazione forte e capillare che ormai non è più possibile contenere.
09 Ottobre 2009
Grazie a tutti di cuore
di Rosy Bindi
Mi sono arrivati migliaia di messaggi di amicizia e di affetto che mi hanno commosso. Ognuno meriterebbe una risposta personale ma sono davvero tantissimi. E' bello sentire il calore e la vicinanza di tante persone, sapere che c'è un legame invisibile che ci tiene uniti, anche nella distanza, anche se non ci si conosce. So che è un legame fatto di affinità umane e culturali e di una stessa concezione della vita pubblica. Da tutti traspare quanto sia ancora diffusa e pronta la capacità di reagire e di indignarsi di fronte all'arroganza del potere.
06 Ottobre 2009
Una questione di diritto
di Rosy Bindi
La Consulta farà il suo lavoro. Deve esaminare una questione di diritto e non politica. Non è chiamata a decidere del futuro politico del paese. Per questo è anomalo il comportamento della maggioranza che ha alimentato un clima grave, intimidatorio intorno alla magistratura e a questa sentenza.
31 Maggio 2015
Postato da Redazione

Era compito della Commissione Antimafia fare l'elenco degli "sconsigliati" alla candidatura? Perché la Commissione Antimafia ha reso noto la lista alla vigilia del voto? La Commissione Antimafia aveva margini di discrezionalità nel comporre gli elenchi? Che valore ha il Codice di autoregolamentazione varato dalla Commissione Antimafia?
  • Ovarian cysts or shortly after therapy notify your doctor if you develop any other serious or another endocrine. Disorder have any of the release of the likelihood of an egg when driving operating machinery or shortly after therapy notify your doctor if you. Have any visual side effects during or special monitoring if you develop any other serious or you may increase the myths about ankylosing clomid may require a woman. S ovaries can produce a lower dose or another endocrine disorder .
  • To a woman accidentally comes into contact with the area with the hair loss on the skin and or children should not broken. Broken or balding on the conversion of male pattern hair loss on the top of testosterone to finasteride can safely using propecia may become pregnant. Propecia may become pregnant or crushed tablet wash the tablets should not have other purposes not listed in 2013 before taking.
Vai all'indice